Info cene e tavoli

Loft - 039 2005779

Ricky - 335 5935883

Roberto - 335 327859
Stefano - 392 3956519

Orari di apertura

Chiuso: lunedì

Orario: dalle 18.00 alle 02.00

Chiusura estiva

Da martedì 1 a

lunedì 28 agosto 2017

normale

ART ACTION

International Exhibition & Performance Art Festival

Harta Performing Monza

Nicola Frangione

via Ortigara, 17

20900 Monza (MB) - Italy

www.nicolafrangione.it

normale

John Giorno tra Giovanni Fontana e Nicola Frangione firma la sua opera al Loft di Monza in occasione del Festival "Art Action" del 2009.

normale

Arta Performing & Loft

Dal 2002 Loft sponsorizza il Festival Internazionale di Performance Art e poetiche interdisciplinari "ART ACTION" di Monza.

Festival creato e diretto da Nicola Frangione, artista interdisciplinare e sperimentatore di varie tecniche artistiche: arti visive, grafica editoriale, musica e poesia sonora, regia video e teatro, poesia visiva e Mail Art.

Oltre la Poesia visiva con la Mail Art da circa 25 anni contribuisce allo sviluppo e alla diffusione in italia organizzando progetti, mostre e laboratori itineranti.

Ha pubblicato e prodotto edizioni di libri-d'arte, libri-oggetto: Dal 1975 rivista di poesia "Armadio e Officina". - 1977 il libro "Osservazioni critiche sulla funzione del nervo ottico nella semiotica dell'arte". - 1979 il libro "The relativity of language as the enigma of art". - 1980 "Zen and Art" e "Snapshot". - 1987 "Madame et Theatre". - Dal 1987 al 1995 ha diretto con Luigi Bianco la rivista di dinamiche culturali "Harta" e Osaon spazio artistico multimediale di Milano. - Dal 1996 direzione di coordinamento delle edizioni "Harta Performing" sulla performing arts italiana.

La sua ricerca nel campo musicale e della Poesia-Sonora ha visto la pubblicazione di dischi e cd: 1983 "Mail Music" l.p. - 1985 "Italic Environments" l.p. edizioni Armadio Officina. - 1997 il cd "Radio Art". - 1999 il cd. "Rapporti orali e trasversalità sonore".

Suoi lavori sonori sono stati trasmessi da radio nazionali in: Olanda, Svezia, Spagna, USA, Giappone, Canada e da RAI uno e RAI tre in Italia.

Come regista video, sui lavori sono stati trasmessi in rassegne e programmi televisivi dal 1985 al 1995: Film Maker di Milano. U-TAPE centro video di Ferrara. Video Festival di Tokio. Art video-festival di Stoccolma. CMU di Madrid. Festival Arnhem in Olanda. Tele+3 Italia ecc.

Con performances e teatro partecipa a numerose rassegne e festival internazionali.

Tra gli ultimi suoi lavori attualmente itineranti si segnala: "Percorsi attraverso percorsi", "Italic Environments", "Allitterazioni Sonore", "Rapporto Orali e Trasversalità Sonore".

normale

John Giorno

Biografia

 

John Giorno è nato nel 1936 e si può considerare come il più grande innovatore della Performance Poetry, come colui che ha elevato lo Spoken Word ad alta forma d’arte. Figura tra le più influenti nel panorama della poesia del ventesimo secolo, la sua carriera si estende per oltre quarant’anni. I lavori di John Giorno, gli scritti, le incisioni e le performance, hanno cambiato il modo in cui il mondo vede la poesia.

Di origini italiane, la sua famiglia lo rifiuta perché è gay. Nel 1968 ha fondato il Giorno Poetry System Institute, una struttura destinata a promuovere lo sviluppo della comunicazione tra poeti e pubblico.

Nel 1969 ha avviato, presso il Modern Art Museum di New York ed in numerose altre sedi, un servizio denominato Dial-A-Poem, attraverso il quale, componendo alcuni numeri telefonici, era possibile ascoltare cinque minuti di poesia. Un’interessante iniziativa parallela a questa è stata Dial-A-Poem Poets, una vera e propria “rivista orale” costituita da una collana di dischi in vinile che presentava, tra l’altro, il meglio del panorama internazionale della poesia sonora.

Ha realizzato programmi radiofonici, tra i quali “WPAX”, trasmesso da Radio Hanoi durante la guerra del Vietnam. Ha pubblicato versi su scatole di fiammiferi, magliette, tendine da finestra, tavolette di cioccolata, ecc.

È una delle figure più innovative che ha influenzato la poesia del ventesimo secolo. Il suo lavoro (scritto, registrato e presentato in performance) ha per sempre cambiato il modo di vedere la poesia. Il suo più recente libro You got to burne to shine (Per Risplendere Devi Bruciare, City Light, Firenze 1998) offre i dettagli delle sue intime memorie personali, includendo (fra l’altro) la storia della sua relazione con Andy Warhol, del suo animato incontro sessuale con Keith Haring e pensieri sull’interpretazione della morte nel Buddismo Tibetano nell’età dell’AIDS. Nel 1965 ha fondato “Giorno Poetry Sistems”. Nel 1968 ha creato “Dial-A-Poem” innovando l’uso del telefono per le comunicazioni di massa, sostanzialemente tramite la lettura di poesia via telefono. La “Giorno Poetry Sistems” ha prodotto più di quaranta lp e cd di poeti e artisti multimediali, video e films. 

Tra questi ultimi nel 1985, con la regia di Ron Mann, Giorno realizza il film “Poetry in Motion”, un saggio sul lavoro di alcuni dei maggiori poeti contemporanei. La pellicola raccoglie le performances di molti autori, permettendo al pubblico di non apprezzarne solo le parole ma di capirne anche l’intensità e l’emozionalità tramite l’interpretazione. Tra gli autori che hanno preso parte a questo progetto, oltre a Giorno, ci sono Amiri Baraka, Charles Bukowski, William S. Burroughs, John Cage, Allen Ginsberg, Michael Ondaatje, Ed Sanders, Gary Snyder e Tom Waits.

Performer di notevole impatto sul pubblico per la sua presenza scenica e le sue qualità vocali, svolge anche attività di attore. Nel 1963 ha lavorato nel film di Andy Warhol Sleep; nel 1971 ha girato il suo September on Jessore Road, al quale prendeva parte il poeta Allen Ginsberg, uno dei padri della Beat generation. Nel 1982 ha lavorato nel film di Ron Mann Poetry in motion.

Ha pubblicato numerosi libri di poesia.

Nel 2007 interpreta il film cult Nine Poems in Basilicata diretto da Antonello Faretta basato sulle sue poesie ed interamente girato nella sua terra di origine.

John Giorno vive a New York, NY Nel 1958, si è laureato alla Columbia University, New York, NY, BA.

 

Discografia essenziale

 

J. Giorno, Rasberry and Pornographic Poem, The Intrevenus Mind Records, New York 1967 [LP33];

J. Giorno (a cura di), Cash Cow. The best of Giorno Poetry Systems, 1965-1993, Giorno Poetry Sistems, New York 1993 [CD].

 

Bibliografia essenziale

 

Traduzioni dei suoi testi in italiano sono incluse nei seguenti volumi:

AA. VV., Giovani poeti americani, a cura di Gianni Menarini, Einaudi, Torino, 1973;

J. Giorno, Per risplendere devi bruciare, City Lights Italia, Firenze, 1997.

J. Giorno, La saggezza delle streghe, a cura di D. Brancale e Jonny Costantino, Stampa Alternativa, Viterbo, 2006.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© R&R SRL Via Gerolamo Borgazzi 147 20900 Monza Partita IVA:

Chiama

E-mail

Come arrivare